e Rimedi Naturali

Care



Pulire il pavimento con i Rimedi Naturali: oli essenziali e acidi naturali

Vota questo articolo
(0 Voti)    
  • Informazioni pratiche: Buone
  • Informazioni scientifiche: Avanzate
  • Informazioni d'acquisto: Sufficienti
  • Argomentazioni storiche, tradizionali, popolari: Buone
  • Note Importanti: Per una visione di insieme è meglio leggere anche le informazioni presenti nelle schede di Base.
  • Adatto anche ai Bambini?: Non abbiamo riscontrato particolari avvertimenti in realzione all'uso sui Bambini

Nota Bene: questo articolo è (speriamo) piuttosto approfondito, quindi richiede un po' di tempo di lettura. Se state cercando solo e velocemente una ricetta per il lavaggio dei pavimenti, potete aprire le schede delle singole ricette e solo successivamente approfondire la lettura. Altrimenti vi consigliamo di prendere visione di tutti i dettagli, ad esempio relativi ai tipi di pavimenti che vi interessa trattare.

 

Pavimento di Gress o Resistente: Ricetta per Detergente Naturale [Prossimamente]

Pavimenti di Parquet: Ricetta per Detergente Naturale [Prossimamente]

Pavimenti di Marmo: Ricetta per Detergente Naturale. [Prossimamente]

 

Sebbene le regole che riguardano la gestione dei pavimenti in termini di pulizia naturale si possano poi applicare anche ad altri ambiti, ci concentriamo su questo tema, particolarmente emblematico cercando di non cadere nella comune faciloneria e di accertare efficienza ed efficacia di queste soluzioni e di stimarne anche i vantaggi in termini di costi e risparmio.

 
La pulizia dei pavimenti: una pratica strategica per l'igiene in casa nostra

Pulire la casa è uno degli impegni costanti che quasi tutti devono in qualche modo gestire. A questa pratica infatti è direttamente collegata la salute, poiché la casa dovrebbe essere il nostro angolo sicuro. Abbiamo dunque voluto verificare i metodi tradizionali con cui, ben da prima dell'avvento di detersivi e detergenti di grandi marche, si usa pulire la casa ed in particolare i pavimenti.

I pavimenti infatti rivestono un ruolo chiave in termini di igiene. Sono costantemente esposti al contatto con il mondo esterno, dunque con lo sporco ed eventuali agenti tossici o patogeni, ed allo stesso tempo sempre a contatto con gli abitanti della casa, tra cui anche bambini ed animali domestici.

La prima reale azione igienica messa in atto con il lavaggio del pavimento è la rimozione fisica degli agenti tossici e patogeni ed è estremamente importante per rimuovere gli inquinanti. La rimozione dipende da sforzo di sfregamento e solo indirettamente viene facilitato dai detergenti scelti. Ottima prassi in tal senso è sciacquare lo straccio spesso per evitare di ritrasferire gli inquinanti ad ogni passaggio.

La seconda azione è antimicrobica, un tempo messa in atto dalla temperatura dell'acqua (ma diciamocelo, non usa più lavare i pavimenti con acqua bollente) e dagli agenti antimicrobici scelti: i disinfettanti. Ora, vorremmo sottolineare che oltre ad esistere miriadi di disinfettanti naturali, ad ampio spettro e combinabili tra loro, i poveri microbi di per loro non rappresentano alcun grave pericolo. A differenza di come ci viene proposto il problema dell'igiene dalle pubblicità di prodotti disinfettanti, i microbi sono tanto più pericolosi tanto più sono variegati, si replichino diventando "colonie" sostanziose (cosa che per loro spesso non è cosa facile da attuare e che con la semplice rimozione fisica si può evitare) e tanto più un soggetto che ne entri in contatto risultasse debilitato nel sistema immunitario. Il sistema immunitario viene debilitato facilmente dagli agenti tossici, ovvero da ciò che con la semplice passata di acqua calda possiamo allontanare da casa.

Tutto ciò va detto per ridimensionare l'ansia nei confronti dei microbi e la tendenza nefasta a disinfettare tutto, in maniera anche smodata, trascurando poi magari di pulire a fondo e dare il peso reale allo sporco "tossico".

 

 

I Detergenti chimici per i pavimenti? Potenzialmente dannosi.

Quando puliamo i pavimenti con i comuni detergenti, ci esponiamo potenzialmente a sostanze molto tossiche e dannose, poiché legalmente ancora permesse (formaldeide, formalina, benzene, cloroformio... la lista è lunghissima) ed ampiamente utilizzate. A seconda della sostanza possiamo rischiare intossicazioni anche cancerogene, irritazioni, reazioni allergiche. Cani e gatti camminano sui pavimenti lavati e poi si leccano le zampe. I bambini ci si rotolano costantemente, raccattando ogni residuo dannoso.

Per questo, proprio per il fatto che è difficile conoscere ogni ingrediente celato dietro nomi astrusi contenuto in prodotti di sintesi, si può ben desiderare di affidarsi a semplici ricette casalinghe che abbiano una efficacia accettabile ma risultino molto più sicuri per tutti.

 

Il limone e l'arancio: gli agrumi come sgrassatori e disinfettanti naturali

Storicamente l'elemento più utilizzato per sgrassare e disgregare lo "sporco" agglomerato è il Limone (vedi Scheda). Non a caso lo troviamo spesso come ingrediente di noti prodotti per la pulizia delle stoviglie. Esso torna utile perché è anche, come tutti gli agrumi suoi simili, un nobile profumo ed è disinfettante [1]. 

In realtà tutta la famiglia degli agrumi, tra cui arance e lime, risulta estremamente attiva come sgrassante e addirittura alcuni sgrassatori per auto e moto sono notoriamente a base di agrumi tra cui il limone. Per ill loro elevato contenuto di D-Limonene (vedi scheda del WHO), particolarmente nella buccia (ma anche nel succo), quindi super concentrata negli oli essenziali (vedi Olio Essenziale di Arancio e Olio Essenziale di Limone [prossimamente]) di questi frutti, sono riconosciuti come potenti sgrassatori, migliori e più attivi dei derivati del petrolio [4].

Gli studi esistenti sulla eventuali tossicità in particolare del Limonene sono assurdi. Fatti su animali come i topi, hanno dato risultati preoccupanti, causando malattie alle malcapitate cavie. Ovviamente però, ciò è specie-specifico e dose-dipendente [3], ovvero per i topi grosse quantità di D-Limonene possono pure risultare nocive, ma per gli umani ed altri animali no, visto che gli agrumi da sempre sono semplice cibo ed al contrario parrebbero agire proprio come protezione contro lo sviluppo dei tumori.

Sul parquet: è bene ricordare che molti parquet sono trattati con oli speciali, ovvero dei grassi che devono proteggerli. Utilizzare su di essi sgrassatori naturali come gli agrumi potrebbe non essere una buona idea. La cosa migliore è verificarne l'usabilità in piccoli spazi di test nascosti, che a seconda del tipo di parquet ci daranno la certezza di come evitare dei danni. 

Sul marmo: il succo di limone, come di ogni agrume contenente acido citrico è altamente nocivo per le lucidature del marmo. Tende a penetrare, lasciare macchie ed erodere anche se probabilmente la concentrazione può fare la differenza. Al contrario, l'Olio Essenziale di Limone non pare danneggiare in alcun modo la superficie del marmo (prove fatte anche dalla redazione su marmo bianco di Carrara). 

I dosaggi:

Per quanto riguarda il succo di limone, utilizzato a scopo disinfettante o sgrassante, non è affatto chiara la dose minima da utilizzare. In internet non abbiamo trovato riferimenti particolarmente attendibili. Possiamo solo ragionevolmente affermare che tanto più è sporca e ricca di grassi da eliminare la superficie da trattare, tanto più succo di limone dovremo usare. in linea di massima mezzo limone in 3/4 litri di acqua sono una buona concentrazione.

Di Olio essenziale di Arancio o Limone allo stesso modo non sappiamo stimarne un dosaggio preciso. In generale in quantità di 2/3 gocce per litro, ben mescolate, sembrano efficaci sia per donare frangranza piacevole che per agire da sgrassante sui pavimenti (quindi non una superficie estremamente "ingrassata").

I Costi: L'Olio Essenziale di Arancio Dolce può avere costi variabili a seconda della quantità del prodotto e della qualità. Per lavare i pavimenti comunque non ci pare necessario riferirsi a prodotti rari il cui costo di produzione ovviamente aumenta. 10ml di Olio Essenziale di Arancio Dolce Neumond (vedi Spot), biologico e spremuto a freddo, possono costare circa 7 euro

Stesso discorso vale per l'Oe di Limone: 10ml di buon prodotto Neumond di Olio Essenziale di Limone (vedi Spot) restano intorno ai 7 euro.

Ogni boccetta da 10ml contiene circa 100 gocce di olio essenziale. Stimando di utilizzarne una 5/10 a volta avremo 10/20 lavaggi circa (dpende da quanti litri di acqua utilizzeremo ovviamente).

 

Aceto di Vino (non mescolare con bicarbonato)

Sempre dalla tradizione è arrivata fino a noi la pratica di utilizzare l'aceto di vino [prossimamente] per pulire e disinfettare i pavimenti. In effetti l'Acido Acetico contenuto in questo semplice preparato alimentare è attivo come solvente di varie sostanze (ad esempio il calcare, ma non solo), tra cui quelle a base di carbocationi. Ciò semplicemente ci aiuta a pulire piccole e grandi incrostazioni di sporco senza troppa fatica. L'aceto in generale è un noto antimicrobico [prossimamente], fin dall'antichità [3], sebbene sia stato ampiamente sostituito da prodotti di sintesi, nonostante sia parecchio efficiente sopratutto nella pulizia in ambito alimentare.

Il famoso mezzo bicchiere d'aceto allora davvero, favorisce la rimozione e la disinfezione diventando un semplice ed ottimo additivo per lavare i pavimenti. 

Sul parquet: il legno trattato ad olio pare potrebbe avere dei problemi. La cosa non ci suona ma non troviamo riscontri validi in un senso o in un altro. L'aceto che è un soluto di acqua e che non è sgrassante - altrimenti disgregherebbe l'olio dell'insalata, no? - non si vede perché dovrebbe danneggiare gli oli usati per proteggere e trattare il parquet. L'alta concentrazione di Acido Acetico non è necessariamente correlata ad alcun tipo di danno in tal senso, ma la buona pratica della prova nascosta aiuterà a capire se è il caso di utilizzarlo oppure no.

Sul marmo: per ovvietà, l'anticalcare d'eccellenza non va utilizzato sul marmo che è una pietra calcarea!

I Costi: un litro di aceto di vino bianco (vedi Spot) può costare circa 1 euro. Possiamo stimare che con una bottiglia faremo circa 12 lavaggi utilizzando poco meno di mezzo bicchiere di aceto ogni volta.

 

Gli Oli Essenziali Disinfettanti

Gli Oli Essenziali sono grandi alleati nella disinfezione ed hanno il grande vantaggio di donare anche piacevoli fragranze. Si possono quindi ricercare combinazione sempre più adatte al proprio gusto, dosandoli in base alle necessità.

In linea di massima gli oli essenziali disinfettanti però sono anche potenzialmente irritanti e comunque vanno usati con le debite cautele.

In assoluto però, quando si usano gli oli essenziali nell'acqua che utilizzeremo per lavare i pavimenti è buona norma usare dei guanti. L'altissima concentrazione di queste sostanze non va sottavalutata, limitando il contatto diretto e dunque l'assimilazione fuori controllo.

Melaleuca: Il più utilizzato allo scopo al momento è l'Olio Essenziale di Melaleuca (vedi Scheda) e non a caso, poiché è noto per essere un disinfettante ad ampio spettro piuttosto delicato a contatto con qualsiasi pelle, di grandi e piccini, affidabile perché privo di effetti collaterali. Se ben miscelato ne basterà una goccia per litro di acqua circa, dunque il costo è da riferirsi a prodotti come Australian Tea Tree, Olio essenziale di albero del tè, 100% puro, da 10 ml che costa circa 10 euro.

Timo: Volendo passare a disinfettanti naturali ancora più "radicali" ad esempio, potremmo usare l'Olio Essenziale di Timo [prossimamente], molto efficiente contro funghi, virus e batteri per l'elevata concentrazione di timolo e carvacrolo, ma piuttosto irritante per la pelle. L'Olio Essenziale Puro di Timo da 10ml di Bio Angel (vedi Spot) costa circa 6 euro.

Origano: Anche l'Olio Essenziale di Origano (vedi Scheda) è noto per essere un agente estremamente efficace contro una ampia gamma di microorganismi potenzialmente nocivi, anche per quelli diventati resistenti agli antibiotici di sintesi. Meno irritante di quello di Timo, resta però personale la reazione a contatto della pelle e potrebbe scatenare forte bruciore oltre ad essere eccessivo l'assorbimento che ne deriverebbe. Usare i guanti, sia in caso di sostanze naturali che andiamo a censire, sia in caso di sostanze chimiche è dunque assolutamente necessario.

Una sola goccia per litro è più che sufficiente ed costo di questo olio può variare moltissimo perché qualitativamente sono molto importanti le differenze di produzione e purezza. In generale un prodotto che abbiamo sperimentato e ci sembra buono è L'Olio Essenziale di Origano Greco con una bassa percentuale di Timolo (vedi spot) che per 30ml costa circa 13 euro.

Lavanda: L'Olio Essenziale di Lavanda (vedi Scheda) blandamente antisettico è però molto efficace contro le spore dei funghi. Oltre a donare un piacevole profumo può allora rivelarsi la scelta giusta da aggiungere al nostro detergente per i pavimenti. Per quanto riguarda il costo ad esempio, l'Olio Essenziale Puro di Lavanda da 10 ml di Bio Angel (vedi Spot) costa circa 6 euro.

Sul parquet: è consigliabile fare test di verifica specifici per i vostri pavimenti per ogni olio essenziale che andrete ad usare, anche a seconda della marca specifica.

Sul marmo: gli oli essenziali, soprattutto se annacquati non dovrebbero avere neppure il tempo di danneggiare il marmo, poiché evaporano molto velocemente. In linea di massima è bene verificare i prodotti che abbiamo acquistato, potrebbero contenere ingredienti terzi o variare di composizione tanto da dare effetti diversi.

 

Precauzioni di massima x gli animali: alcuni oli essenziali sono tossici per i gatti, altri per i cani, ma in generale se ne sa poco o niente (approfondiremo lungo il cammino) di quanto e quali e come siano davvero nocivi. Possiamo dunque affidarci alla loro volatilità estremamente veloce e sapere che una volta asciugatosi il pavimento, il residuo eventualmente tossico per gli animali sarebbe probabilmente infinitesimale. 

Risparmiare:

Apparentemente utilizzare oli essenziali e altri elementi naturali per autoprodursi un detersivo per il pavimento potrebbe costare di più che utilizzare un prodotto di marca, sopratutto se di quelli di scarsa qualità anche per la categoria.

Dobbiamo però ricordarci che il miglior modo di risparmiare è non consumare. Per spiegarci meglio, dovremmo considerare come e quanto siamo abituati ad abusare di acqua e detersivi, potendo contare sul bassissimo costo di questi. In realtà per lavare il pavimento possiamo utilizzare circa 2 litri di acqua, dunque davvero poche gocce di oli e di altri elementi naturali, così da mantenere contenuti i costi. Il trucco sta solo nello sciacquare bene lo straccio prima di immergerlo nel nostro secchio per bagnarlo di detergente. Questa pratica è decisamente più economica e igienica che usare la stessa acqua per l'intera pulizia della casa. Sembra una banalità... eppure non lo è affatto.

 


 
Informazione
Pubblicazione
Anno
V
VV
U
Informazioni e studi sull'Efficacia: 
1. Sul potere antimicrobico dell'olio essenziale di limone (limonene al 95%): "All ethanolic extracts inhibited or inactivated all tested strains, indicating they could be used as natural alternatives in food disinfection and preservation" GERHARDT, Carin et al. "Utilization of citrus by-products in food perspective: screening of antibacterial activity" (->) 2012 S N S
2. "However, the toxicity and carcinocenicity of d-limonene appear to be asbolutely species- and gender-specific due to the specific binding of this natural compound with a - globulin. Because humans do not execrete a-globuline, d-limonene is not thought to be harmful to people. Indeed, several studies have shown d-limonene to possess chemoprotective properties." "Food Toxicology"
William Helmerich (->)
 2000  S  X  X
3. Raccolta degli studi esistenti sull'aceto, con approfondimento sul potere antimicrobico.

"Vinegar: Medicinal Uses and Antiglycemic Effect"
Carol S. Johnston, PhD, RD and Cindy A. Gaas, BS (->)

2006 S X X
4. Report approfondito su efficienza, sicurezza ed efficacia di D-Limonene come sgrassante di Althea Laboratories. "d-Limonene Degraser/Cleaner" Althea Laboratories (->) 2013 S S S
Informazioni e studi su Avvertenze, Rischi, Effetti collaterali: VEDI SCHEDE DI BASE.
Legenda: 
"V" = Verificato
"VV" = Informazione o studio In Vivo
"U" = Informazione o studio riferito strettamente alla specie Umana

Crediti Immagine: "Wispering Willow Tree Boston Public Garden" di Judy van der Velden - Alcuni diritti sono riservati

 

 

Letto 572 volte

Lascia un commento

Puoi commentare, segnalare o aiutare a migliorare i contenuti che stiamo raccogliendo.
Ti ringraziamo per ogni contributo chiedendoti di rispettare le comune natiquette.

  • Disclaimer

    INatural.it diffonde contenuti raccogliendo informazioni e studi scientifici (dove possibile verificati e verificabili) a solo scopo informativo/divulgativo e NON si avvale della consulenza o partecipazione (se non occasionale e sporadica) di medici specializzati.

    Le informazioni diffuse da INatural.it hanno solo carattere divulgativo e non possono quindi, in alcun modo, intendersi come sostitutive di consulti o atti medici qualificati, né riferirsi a specifici casi singoli, per i quali si invita SEMPRE a consultare il proprio medico curante.

    Gli autori non sono dunque responsabili di eventuali conseguenze o danni (diretti o indiretti) derivanti da un utilizzo (proprio od improprio) dei contenuti qui pubblicati, diverso da quello meramente informativo.

    Nonostante la scrupolosa cura adoperata nell'elaborare e nel verificare fonti e informazioni, non è possibile garantire contenuti esenti da errori, dimenticanze o informazioni parziali. Invitiamo quindi a segnalarci eventuali problemi ed imprecisioni riscontrati per una pronta correzione od integrazione.

    INatural.it ed i suoi autori, non sono responsabili di quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post e non sono altresì responsabile dei siti collegati tramite link, né dei loro contenuti, che possono essere soggetti a variazioni nel tempo.

    Le immagini presenti su INatural.it vanno intese a solo titolo dimostrativo; sono coperte da copyright solo ove indicato ed altrimenti di libera diffusione. Invitiamo a segnalarci eventuali erronee ed involontarie violazioni di copyright allo staff. Il materiale verrà rimosso il più presto possibile.

    INatural.it NON rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità  pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.


     

    Extra:

    Eva Melodia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.

Cookies Policy

  • Informativa estesa Cookies Policy