Back to Top
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Come è noto, l'Ipercolesterolemia è l'eccesso di grassi quali il colesterolo e i trigliceridi nel sangue. Il primo approccio per correggere uno stato di eccesso che non sia dovuto ad un grave stato patologico, è sempre orientato al migliorare l'alimentazione riducendo i derivati animali e i cibi spazzatura che oltre ad introdurre direttamente dosaggi esterni di questi grassi, stimolano la produzione interna attraverso il contenuto di alcuni acidi. 

Vota questo articolo
(3 Voti)

Nel trattamento delle Verruche, spesso difficili da debellare e dolorose se plantari, un Rimedio Naturale piuttosto rinomato è l'Aglio, rimedio divenuto famoso anche alla presenza di alcuni studi che hanno cercato di verificare questa semplice pratica millenaria.

Gli studi esistenti di una certa fama sono inaccessibili (se non a pagamento), ma citati ad esempio anche dall'Healt System della Università del Michigan e confermano la possibilità di provare a debellare l'infezione locale da HPV con la semplice applicazione di fettine di aglio appena tagliato e mantenute a contatto da un cerotto, cercando di cambiarlo spesso. Per aumentare la penetrazione è bene preparare l'area eliminando la pelle in eccesso ove possibile ad esempio con una pietra pomice o altri utensili (sarà successivamente necessario sterilizzarli per evitare il diffondersi del virus!) ed immergendo per dieci minuti la parte in acqua calda, di modo da rendere la pelle più morbida e ricettiva.

Tanto più è stratificata e consistente la pelle nei pressi dell'infezione, tanto più può risultare difficile fare penetrare a fondo il potere antivirale dell'aglio. Si può allora provare con una autoproduzione altamente concentrata di Olio di Aglio (oppure acquistando in erboristeria preparati già pronti all'uso) per poter applicare il rimedio in forma liquida e quindi più versatile.

Sempre tenendo in considerazione eventuali personali allergie all'aglio, i pochi effetti collaterali noti sono relativi ad arrossamenti e bruciore nella zona circostante la lesione dove la pelle in stato di normalità è più reattiva e sensibile, ma che tendono a scomparire in breve tempo, dopo il termine del trattamento. Ciò in particolare con l'utilizzo di Olio di Aglio ad alta concentrazione, per tale ragione è consigliata l'applicazione di una crema difensiva per proteggere la pelle (si pensi ad una formula naturale a base di zinco) nell'area che circonda la zona da trattare.

Vota questo articolo
(2 Voti)

Fin dall'antichità l'aglio crudo viene usato per disinfettare e sterilizzare ferite e lesioni ed anche come Rimedio Naturale antibiotico.

Alcuni studi hanno verificato la bontà di questa prassi dimostrando come la potente Allicina prodotta dagli spicchi di aglio (in seguito al taglio o al trituramento) sia particolarmente utile ad esempio nel trattare le afte (accelerare la guarigione e ridurre dolore e fastidio) e nel riequilibrare lo scompenso immunitario che ne ha permesso l'avvento.

Come fettina o battuto o trito può essere applicato e mantenuto direttamente sulla lesione, cambiandolo spesso poiché l'allicina contenuta si disgrega velocemente.

Aggiunto crudo alle pietanze, l'aglio aiuterà il processo di guarigione anche favorendo e rafforzando il sistema immunitario.