e Rimedi Naturali

Care

Stai cercando un Rimedio Naturale specifico? Trovalo con la nostra Ricerca Avanzata di Rimedi Naturali

Vota questo articolo
(3 Voti)

 

L'olio essenziale di origano è fra i più efficaci antibiotici naturali esistenti, ad ampio spettro, sicuri, e di facile utilizzo. Risulta quindi una possibile soluzione anche in caso di infezione da streptococco di tipo A beta-emolitico, con o senza placche, rendendo possibile la disinfezione senza il rischio di sviluppare alcuna resistenza farmacologica.

   

Origano: grande potere antisettico.


Tra gli aromi della nostra cucina si aggira, ancora semi sconosciuto, uno dei più incredibili alleati della salute umana, apprezzabile in ogni forma e capace di proteggerci anche con piccole assunzioni.
Nel caso del mal di gola, cioè di una faringite quasi sempre di origine virale o batterica, la vasta gamma di microbi su cui l'origano si è mostrato efficace a concentrazioni minime e tempi di esposizione veramente limitati, lo rende un disinfettante di prima scelta per l'intero cavo orale e per i dotti che abbiano subito la colonizzazione da parte di agenti patogeni.

 

Sebbene un po' fastidioso da assumere, questo olio è in realtà delicato sulle mucose e gentile con i batteri della flora batterica locale e può così proporsi come alternativa all'ampio, sempre più smodato [1] e sempre più sconsigliato utilizzo di antibiotici di sintesi.

 

Non a caso è stato studiato in stretta combinazione e comparazione con l'eritromicina, antibiotico ad ampio spettro, proprio per ricercare una alternativa naturale all'uso di antibiotici di cui è sempre più frequente come effetto la farmaco-resistenza.

 

Lo studio, in vitro, proprio su agenti patogeni tipici della faringite tra cui anche lo streptococco [2], ha rilevato l'efficacia dell'origano sia usato da solo che in aggiunta all'antibiotico con il quale non ha dato segni di competizione.

 

Applicazione molto facile per gli adulti, più complicata sui bambini.

Una faringite comune può essere facilmente trattata usando l'olio essenziale di origano in diversi modi: 

 

- E' possibile utilizzare la semplice masticazione quando necessario di foglie di origano fresco. Questa pratica disinfetta profondamente il cavo orale ed anche la gola. Un mal di gola affrontato per tempo viene facilmente risolto con questo prezioso alimento in forma naturale, con qualche foglia masticata più volte al giorno;

 

- Gargarismi e risciacqui del cavo orale: una sola goccia di oli essenziale di origano ben disciolta in un bicchiere abbondante di acqua, usata per sciacquare due o più volte a distanza di qualche ora, se riesce a raggiungere le zone colpite permette di sentire svanire il mal di gola (per nostra esperienza anche immediatamente) agendo come disinfettante locale estremamente attivo. Questa acqua si può ingoiare senza pericoli, magari a piccoli sorsi, facilitando il passaggio costante lungo la gola degli agenti disinfettanti;

 

- In caso di localizzazione "bassa" della colonia di microbi, se non è possibile agire facilmente con i risciacqui, è attuabile lo stesso principio dotandosi di un erogatore spray (suggerimento da INatural.it), peraltro utile in molte occasioni, grazie al quale la stessa miscela di acqua ed olio essenziale è facilmente direzionabile sulla mucosa colpita.

 

Le ultime due possibili azioni posso provocare una forte sensazione "bruciante" (vedi scheda di base) sopportabile ed innocua [3], che indica con una certa chiarezza l'azione in corso dei principi attivi come carvacrolo e timolo. La durata del fastidio è al massimo di 10 minuti su lingua e interno delle labbra, svanisce da solo e senza bisogno di sciacquare.

 

Lo stesso effetto bruciante però rende questo rimedio piuttosto fastidioso per bambini non abituati o che si spaventino facilmente. E' consigliabile dunque che l'adulto sperimenti e conosca bene gli effetti di questo Rimedio Naturale prima di pensare ad un qualsiasi utilizzo sui bambini.


Conoscere gli Oli Essenziali per ogni aspetto della vita

Libri e Manuali sugli Oli Essenziali 

Informazione

Pubblicazione

Anno

V

VV

U

Informazioni e studi sull'Efficacia: 

 1.

il Rapporto OMS rileva carenze e ritardi nel sistemi di lotta alla resistenza agli antibiotici: "La consapevolezza pubblica del problema è bassa in tutte le regioni del mondo, con molte persone con la diffusa convinzione che gli antibiotici siano efficaci contro le infezioni virali"

"WHO report finds systems to combat antibiotic resistance lacking" (->)

2015

X

X

X

2.

Uno studio ha cercato una soluzione alternativa alle faringiti da streptococco di tipo A antibiotico resistente nell'olio essenziale di origano, utilizzato da solo oppure in combinazione con eritromicina.

"Antimicrobial activity of essential oils and carvacrol, and synergy of carvacrol and erythromycin, against clinical, erythromycin-resistant Group A Streptococci" - Gloria Magi, Emanuela Marini, and Bruna Facinelli  (->)

2015

S

N

S

Informazioni e studi sull'Utilizzo: Nessuna informazione disponibile al momento.

Informazioni e studi su Avvertenze, Rischi, Effetti collaterali: 

3.

Il Carvacrolo presente nell'origano può causare la sensazione di dolore da ustione. Studiando il fenomeno dell'irritazione innocua delle mucose linguali in soggetti umani si è visto che la sensazione fastidiosa va a scemare nell'arco dei dieci minuti. Klein, Carstens, Carstens "Eugenol and carvacrol induce temporally desensitizing patterns of oral irritation and enhance innocuous warmth and noxious heat sensation on the tongue." (->) 2013 S S S

Legenda:
"V" = Verificato
"VV" = Informazione o studio In Vivo
"U" = Informazione o studio riferito strettamente alla specie Umana

 


Crediti Immagine: "Amaryllis (Pyronia tithonus)" di Laurent Breillat - Alcuni diritti sono riservati

 

Vota questo articolo
(1 Vota)

Nonostante l'attuale (aprile 2015) carenza di studi specifici sull'efficacia o sull'usabilità dell'Olio Essenziale di Origano contro le infezioni da HPV (Human Papilloma Virus) ed in particolare per trattare le Verruche, questa soluzione è sempre più comune e diffusa. La nota affidabilità di questo olio in caso di problemi della pelle e le sue famose proprietà altamente antivirali lo hanno reso il candidato ideale a combattere queste piccole, ma fastidiose, infezioni.

Questo è un Olio Essenziale già molto conosciuto nell'ambito di altri trattamenti di tipo dermatologico e ciò lo rende ragionevolmente sicuro. Infatti, l'Oe di Origano si può applicare direttamente sulla pelle, in questo caso la zona di presenza della Verruca, meglio se un po' diluito in olio vegetale; una sola goccia su 4/5 gocce di olio di mandorle ad esempio, massaggiata un paio di volte al giorno sulla zona da trattare comporta la probabile veloce sparizione degli effetti dell'infezione poiché penetra facilmente il derma raggiungendo il virus, il quale (come moltissimi altri) non ha più modo di replicarsi e sopravvivere. 

N.B.: Con questo Olio è necessario prendere le debite precauzioni per non metterlo in contatto diretto accidentale con le mucose (labbra, bocca, zone intime) tanto meno se puro, poiché provoca una forte bruciore simile a quello scatenato dal peperoncino.

 

Informazione
Pubblicazione
Anno
V
VV
U
Informazioni e studi sull'Efficacia: Nessuna informazione disponibile al momento.
Informazioni e studi sull'Utilizzo: Nessuna informazione disponibile al momento.
Informazioni e studi su Avvertenze, Rischi, Effetti collaterali: Nessuna informazione disponibile al momento.
Legenda: 
"V" = Verificato
"VV" = Informazione o studio In Vivo
"U" = Informazione o studio riferito strettamente alla specie Umana

Crediti Immagine: "anti-wrinkle-essential-oils" di Honolulu Media - Alcuni diritti sono riservati

Vota questo articolo
(1 Vota)

Timolo e Carvacrolo, elementi principali dell'origano e molto concentrati nel suo olio essenziale, sono risultati estremamente attivi nella distruzione delle colonie di Candida - vari i ceppi testati - ivi compresi i ceppi resistenti al fluconazolo, il farmaco attualmente utilizzato più spesso in caso di candidosi.

Un noto studio su animali ha verificato che il trattamento della candidosi vaginale è assolutamente efficacie con la concentrazione del 3,0% di Oe di Origano che da solo in pochi giorni azzera la colonizzazione del fungo. Trattandosi però di uno studio su altro da umani non è per noi abbastanza interessante e decisamente troppo poco etico per essere accettabile e dunque linkato. L'attività antifungina dell'origano è ormai nota e riconosciuta. L'effetto bruciante che può scatenare sulle mucose lo rende però poco piacevole da utilizzare, sopratutto nei bambini. Resta un ottimo Rimedio in caso in cui altri (come la Lavanda) fallissero.

Non abbiamo trovato al momento altri studi utili e specifici, nonostante le numerose evidenze che suggeriscono come questo Rimedio Naturale possa essere risolutivo, meglio se accompagnato ad un percorso di ripristino interno della flora batterica per il quale sempre l'origano sembra essere molto utile.

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'olio essenziale di Origano è utilizzabile come antibatterico ed antivirale del cavo orale per assicurare una ampia copertura dell'attività antisettica poiché attivo sia contro i virus, i batteri e i funghi (vedi Schede su Olio Essenziale di Origano). L'assenza di effetti collaterali noti nell'uso topico (salvo ovviamente i casi di personale allergia) lo rende un ottimo Rimedio Naturale usabile per risciacqui lenitivi (ha anche un effetto blandamente antidolorifico) e curativi in caso di Stomatite di qualsiasi origine. Questo rimedio va ovviamente accompagnato alla corretta azione di ripristino del sistema immunitario agendo sulle cause che lo hanno debilitato (carenze vitaminiche, infezioni sistemiche, etc...)

Parrebbe sufficiente mescolare bene una sola goccia di olio essenziale di origano in un bicchiere abbondante di acqua e sciacquare il cavo orale più volte al giorno.

L'effetto indesiderato noto è la sensazione bruciante che l'oe di origano provoca a contatto con le mucose della bocca. Tale sensazione dipende dall'attivazione di alcuni recettori, ma non è dannosa, dura pochi minuti e non peggiora in caso di lesioni del cavo orale, al contrario lenisce. Questo effetto però rende questo rimedio inadatto ai bambini che reagirebbero alla sensazione con fastidio e forse paura.

Vota questo articolo
(1 Vota)

L'olio essenziale di Origano è utilizzato come antibatterico ed antivirale da molto tempo. Il suo utilizzo come balsamico è noto e oramai piuttosto comune. L'utilizzo in caso di affezione respiratoria sta prendendo piede, seppure con timore, poiché sono scarse le informazioni certe e sono molte le informazioni falsate su questo potente Rimedio Naturale.

In realtà, essendo comunemente utilizzato per trattare il cibo è ritenuto un elemento piuttosto sicuro e data l'efficacia della quale si sta spargendo la voce, iniziano ad apparire timidi studi a dimostrarne i benefici come quello citato in questa scheda.

L'utilizzo noto e migliore in caso di affezione respiratoria (tosse, raffreddore, infezione respiratoria) è attraverso i fumenti di vapore, respirando il vapore caldo per cinque minuti mattina e sera fino a miglioramento. Essendo questo olio veramente potente ad anche un po' irritante, è bene rispettare il metodo per la realizzazione dei fumenti suggerito nella nostra ricetta: "Fumenti con Olio Essenziale di Origano".

Bambini:

Per quanto riguarda i bambini, in internet esiste il perenne suggerimento di non fare uso di oli essenziali su di loro. Non abbiamo trovato fino ad ora, in particolare per l'OE di Origano, studi o reali evidenze di una differenziazione tra adulti e bambini nel trarre benefici da questa spezia, se non ovviamente, riferibili a dosaggi o metodi di somministrazione.

Possiamo ragionevolmente affermare che fare i fumenti ai bambini piccoli non è una impresa facile, di sicuro è impensabile a certe età tenerli nei pressi di una pentola bollente. In realtà, grazie all'estrema volatilità di questo olio, è probabilmente efficacie allo stesso modo avere "nei pressi" una fonte di vapori od anche respirarli da una tazza fumante.

Aerosol:

L'utilizzo in aerosol di oli essenziali è spesso sconsigliato a causa della notevole concentrazione con cui vengono diffusi e della scarsa solubilità in acqua.

Ragionevolmente però, la minima concentrazione (una goccia sciolta il meglio possibile nella massima quantità di acqua che l'apparecchio può contenere) è utilizzabile per assumerne il potere curativo. Nel caso dell'oe di Origano, è spesso suggerita una respirazione a distanza visto che l'aspirazione diretta può provocare lieve irritazione alla gola.

Vota questo articolo
(2 Voti)

Tra i problemi noti che si possono riscontrare in presenza di una infezione micotica si sono sia l'impossibilità di identificare in modo preciso l'agente micotico senza uno specifico esame di laboratorio, sia il rischio di scambiarla per altro tipo di problema, almeno fino alla comparsa esplicita dei sintomi tipici.

L'olio essenziale di Origano, grazie alla presenza combinata di timolo e carvacrolo in alta concentrazione risulta un Rimedio Naturale estremamente utile contro le infezioni micotiche ad ampio spettro poiché aggressivo con un vastissimo numero di ceppi micotici.

Essendo potenzialmente irritante per la pelle, è bene diluirlo e non è da usare puro su alcun tipo di mucosa, pena l'effetto "bruciante": per quanto si tratti solo di una sensazione, è davvero fastidiosa.

Accertata una buona tollerabilità della pelle, una o due gocce diluite in olio vegetale di oe di Origano pare dunque possano facilmente distruggere una infestazione micotica anche in stadio avanzato, iniziando a mostrare effetti benefici in pochi giorni.

(**) gravidanza, allattamento 

Vota questo articolo
(1 Vota)

La nostra attenta ricerca ha trovato molti riferimenti all'Olio Essenziale di Origano come ottimo Rimedio Naturale per la cellulite, usato diluito in oli vegetali per effettuare massaggi.

Non abbiamo però ad ora trovato studi comprovanti in qualche modo queste entusiastiche affermazioni, quindi, possiamo solo riportare alcune fonti che ne suggeriscono l'uso ed ipotizzare che le proprietà antiinfiammatorie agiscano sulla microcircolazione migliorando la stagnazione dei fluidi.

Non abbiamo trovato per ora chiari e validi riferimenti a quantità e tempi di applicazione di questo Olio (e neanche vere o valide avvertenze visto che in molti lo definiscono potenzialmente irritante, ma probabilmente si riferiscono in maniera impropria alla innocua sensazione di bruciore che può scatenare nelle mucose), ma dato il tam-tam con cui si sta espandendo questa convinzione, lo citiamo come un plausibile rimedio naturale in corso di approfondimento. 

Vota questo articolo
(1 Vota)

Timolo e Carvacrolo, entrambi presenti nell'origano e molto concentrati nel suo olio essenziale, sono risultati estremamente attivi nella distruzione delle colonie di Candida - vari i ceppi testati - ivi compresi i ceppi resistenti al fluconazolo, il farmaco attualmente utilizzato in caso di candidosi.

In caso di infezione orale (anche chiamato Mughetto e frequente nei bambini piccoli), è stato studiato come Rimedio Naturale utile quando si verifichi resistenza o allergia ai più noti antibiotici, tanto che sempre più frequentemente è compreso in prodotti fitoterapici antimicotici.

Come in tutti i casi di utilizzo dell'Olio Essenziale di Origano sulle mucose e intorno alla bocca, è necessario tenere in considerazione l'effetto bruciante che lo rende di difficile utilizzo nei bambini se non viene estremamente diluito (vedere scheda di base dell'olio essenziale di origano) e che ne fa un rimedio estremo ad esempio in caso l'utilizzo della Lavanda (vedi scheda "Olio Essenziale di Lavanda nel trattamento della Candidosi Orale (Mughetto)") risultasse insufficente.

Un concentrato minimo di una goccia disciolta in un bicchiere di acqua due/tre volte al giorno dovrebbe garantire la distruzione delle colonie localizzate nella bocca. L'acqua miscelata con origano può anche essere bevuta. Un dosaggio di 3 gocce sciolte in un bicchiere di acqua, bevuto due volte al giorno, possono a quanto pare supportare internamente il ripristino dell'eubiosi intestinale (vedi scheda base sulla Disbiosi Intestinale (prossimamente)) inibendo completamente la proliferazione della Candida in pochi giorni.

Vota questo articolo
(6 Voti)

Questo interessante Rimedio Naturale è finalmente stato approfondito abbastanza da fornire dati utili ai nostri lettori.

Come si vede dagli studi in vitro riportati infatti, l'attività dell'Olio Essenziale di Origano contro le Infestazioni da Giardia è piuttosto attendibile tanto che molti di questi terminano auspicando studi clinici per dare un seguito applicativo all'utilizzo possibile e poter trattare in maniera alternativa all'utilizzo dei farmaci (con i loro noti effetti collaterali) una condizione che affligge parecchie persone e finanche, molti bambini.

Purtroppo invece non abbiamo per ora riscontrato l'esistenza di tali studi specifici a supporto degli esperimenti in vitro, così che le possibili applicazioni restano nebulose e solo intuibili grazie all'esistenza di ricerche sull'utilizzo di oe di origano in ambiti di parassitosi altre (come ad esempio nel caso del Blastocitis Hominis)  pubblicate anche in questo documento: "Inhibition of Enteric Parasites by Emulsified oil of Oregano in vivo".

 

A partire dai risultati di questa pubblicazione e dalle specifiche metodologie di assunzione sperimentate, ad oggi sappiamo che per 6 settimane l'oe di Origano è stato somministrato a 13 persone in una quantità variabile tra il 3% e il 9% di concentrazione senza causare reazioni avverse, ma producendo il risultato soddisfacente di eliminare completamente nella maggior parte dei casi la colonia di parassiti.

Le concentrazioni che riportiamo sono state dedotte a partire dai pochi dati pubblicati ("emulsione" non meglio identificata di oe di origano, tra i 200mg e i 600mg) e potrebbero dunque non essere perfettamente corrette. 

Tenendo conto delle avvertenze esposte anche nel documento sopracitato rispetto all'utilizzo di oli essenziali puri, i quali nell'uso prolungato potrebbero irritare la mucosa intestinale, ma anche delle quantità generiche assumibili fornite dai produttori di questo olio ed esposte sulle confezioni (variabili da prodotto a prodotto, ma sempre all'interno delle percentuali citate), tale concentrazione ci pare riferibile alla comune prescrizione fitoterapica: per intendersi da 3 a 9 gocce al giorno di essenza, disciolte ad esempio in 6 cucchiai da minestra di olio vegetale o altro liquido commestibile.

 

Una nota importante che sembra spesso sfuggire a chi suggerisce l'assunzione di Olio Essenziale di Origano per via orale è che questo olio è fortemente irritante per le mucose della bocca. Ci sembra quindi improbabile che si possa semplicemente ingoiare un cucchiaio di qualsiasi cosa, che contenga anche una sola goccia di questa essenza disciolta.

Per fortuna in commercio esistono preparati in capsule di semplice olio di oliva contenente oe di Origano finalizzate proprio ad una assunzione meno fastidiosa. Queste capsule però, spesso sono fatte di gelatine animali e per tale ragione auspichiamo che i nostri utenti scelgano eventualmente o varianti vegane, o di prepararsi in casa la soluzione usando capsule vuote di gelatina vegetale e a ben vedere, risparmiando parecchio.

 

  • Disclaimer

    INatural.it diffonde contenuti raccogliendo informazioni e studi scientifici (dove possibile verificati e verificabili) a solo scopo informativo/divulgativo e NON si avvale della consulenza o partecipazione (se non occasionale e sporadica) di medici specializzati.

    Le informazioni diffuse da INatural.it hanno solo carattere divulgativo e non possono quindi, in alcun modo, intendersi come sostitutive di consulti o atti medici qualificati, né riferirsi a specifici casi singoli, per i quali si invita SEMPRE a consultare il proprio medico curante.

    Gli autori non sono dunque responsabili di eventuali conseguenze o danni (diretti o indiretti) derivanti da un utilizzo (proprio od improprio) dei contenuti qui pubblicati, diverso da quello meramente informativo.

    Nonostante la scrupolosa cura adoperata nell'elaborare e nel verificare fonti e informazioni, non è possibile garantire contenuti esenti da errori, dimenticanze o informazioni parziali. Invitiamo quindi a segnalarci eventuali problemi ed imprecisioni riscontrati per una pronta correzione od integrazione.

    INatural.it ed i suoi autori, non sono responsabili di quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post e non sono altresì responsabile dei siti collegati tramite link, né dei loro contenuti, che possono essere soggetti a variazioni nel tempo.

    Le immagini presenti su INatural.it vanno intese a solo titolo dimostrativo; sono coperte da copyright solo ove indicato ed altrimenti di libera diffusione. Invitiamo a segnalarci eventuali erronee ed involontarie violazioni di copyright allo staff. Il materiale verrà rimosso il più presto possibile.

    INatural.it NON rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità  pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.


     

    Extra:

    Eva Melodia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.

Cookies Policy

  • Informativa estesa Cookies Policy